Madonna di Fatima a Nardò – LE



La Madonna di Fatima visita la città di Nardò – LE

Una celebrazione del 13 maggio indimenticabile, la statua della Madonna di Fatima – portata dagli Araldi del Vangelo per una duplice Missione popolare mariana – ha visitato i suoi figli della città di Nardò in provincia di Lecce.


La prima tappa è stata la parrocchia della Beata Vergine Maria Addolorata a Cenate. Il parroco don Riccardo Personè, le autorità civili e militari, insieme alla banda, hanno accolto con molto amore ed entusiasmo la statua della Madonna Pellegrina. In questi giorni si sono vissuti momenti ricchi di spiritualità, dove migliaia di persone si sono avvicinate alla Mamma del Cielo per presentarle una richiesta, ringraziarla o semplicemente per ascoltare la sua voce silenziosa, che si fa’ sentire direttamente al cuore.


La Missione mariana si è conclusa nel monastero delle Clarisse nel cuore della città di Nardò, nel giorno della celebrazione del centesimo secondo anniversario della prima delle sei apparizioni della Madonna ai Pastorelli, Santa Giacinta Marto, San Francesco Marto e Lucia dos Santos, a Fatima, con la consacrazione della Comunità al Cuore Immacolato di Maria e la Messa solenne, presieduta da Mons. Fernando Filograna, vescovo di Nardò-Gallipoli e diversi sacerdoti della diocesi. Don Massimo Mancino, cappellano del monastero ha promosso intensi momenti di preghiera, come veglie, rosari meditati, celebrazioni dell’unzione degli infermi. Un frutto meraviglioso di questa missione, oltre a tutte le grazie elargite dalla Mamma del Cielo, sono state le numerose confessioni, dove P. Mario Beccar degli Araldi ha amministrato il sacramento della riconciliazione fino a tarda sera, sia nella parrocchia che nel monastero. Un altro momento significativo: Alla fine della Santa Messa di chiusura, gli Araldi insieme al vescovo e i sacerdoti, hanno portato la statua della Madonna in tutti gli ambienti del Monastero. Madre Chiara Veronica ha ringraziato vivamente per quei giorni di paradiso.


Per capire quello che ha significato la Missione mariana a Nardò, leggiamo la testimonianza del Parroco, don Riccardo Personè: «Quando ci penso ancora non mi sembra vero…


Maria si è fermata qui, a casa nostra! È entrata in punta di piedi nella nostra città di Nardò, in questa comunità, tra le mura del nostro quotidiano. Si è fermata silenziosa, ma attenta e dolcissima come sempre, davanti al nostro piccolo, fragile cuore. È stato un sogno? Io credo di no. È stato tutto reale, incredibilmente vero, tangibile. Tutto è stato bellissimo e vissuto intensamente. Tutto è stato pervaso dal profumo della sua presenza, colorato da emozioni e commozione, intriso di stupore e gratitudine. Quanti sguardi ci siamo scambiati con Lei in questi giorni! Quanti segreti ha raccolto il suo cuore, quante storie, parole rimaste silenzio eppure ascoltate. Quante speranze, promesse affidate alle sue limpide mani. Tutto è tesoro che Lei porta con sé. Ne sono sicuro: per ognuno ci sarà una risposta, una stella che brillerà, un filo d’erba che germoglierà, un faro nella notte. Niente Lei tralascerà.


Sono stati giorni di grazie e umanità, di mani strette, di preghiere condivise. Abbiamo sentito l’amore di Maria, ma anche la bellezza dell’essere uniti, accoglienti gli uni verso gli altri, disponibili verso tutti, pronti a partire per primi verso gli emarginati, i sofferenti, gli svantaggiati. Maria ci insegna la lezione impareggiabile dell’amore. È entrata nella nostra comunità in punta di piedi, con il passo leggero, con lo sguardo contento e il volto sorridente per invitarci ad essere gentili e pazienti, lieti e sereni. Per invitarci a essere pellegrini proprio qui, in casa nostra.


Non smettiamo di imitarla, di seguirla. Il suo messaggio è il Vangelo, non c’è da confondersi, non c’è da perdersi. Andiamo sicuri verso la rotta che Lei ci indica e approderemo verso orizzonti di pace. È stata una Missione Mariana, è stato come toccare un pezzo di cielo, un frammento di paradiso… È stata una meravigliosa esperienza di fede e fraternità, grazie a questi messaggeri di speranza e coraggio che sono gli Araldi del Vangelo. Il loro cammino e il loro proseguire possa seminare luce ovunque andranno.


Maria se ne va? Se la portano via? No, Lei resta. La Mamma è qui!» Ed è proprio così; la Madonna è rimasta spiritualmente a Nardò dove ha trovato una sede a Lei congeniale… nei Cuori di ciascun cittadino di Nardo.


#Madonna #Araldi #Missioni #Pellegrina #Nardò #Lecce

Post recenti

Mostra tutti