Casa di Cura Villa delle Magnolie

A Castel Morrone, nella provincia di Caserta, la statua pellegrina della Madonna di Fatima, benedetta da San Giovanni Paolo II, è stata condotta nella Casa di Cura Villa delle Magnolie, in gentile accoglienza della richiesta pervenuta da parte dalla direzione della sopracitata e della comunità “L’Abbraccio” , gruppo laico di evangelizzazione.

Durante il soggiorno in questo luogo di cura per la salute del corpo, le persone hanno potuto rinfrancare anche lo spirito con la partecipazione alla Santa Messa, accostandosi al Sacramento della Riconciliazione, e con la partecipazione alla preghiera del Santo Rosario e della coroncina della Divina Misericordia, ai quali si sono aggiunti anche momenti di preghiera personale di tutti i presenti.

La visita della Statua della Madonna Pellegrina è stata molto gradita dai pazienti ricoverati nei diversi reparti della Casa di Cura, infatti l’ingresso della statua nelle loro stanze è stato accolto da entusiastico stupore, autentica gioia trapelava dalla testimonianza delle loro commuoventi parole, lasciate agli Araldi come gentile ricordo:

“Un paziente ha detto: erano trent’anni che non mi avvicinavo al confessionale, ma aver sperimentato come la Santa Madre Chiesa è venuta a trovarci tramite Voi rivestiti di questo bellissimo abito religioso, ha provocato in me un sentimento di fiducia tale da suscitare il desiderio di confessarmi”.

“Una signora in avanti con gli anni, ha dichiarato di sentirsi sola ed abbandonata non ricevendo mai visite da nessuno, ma nel vedere entrare nella sua stanza la Madonnina del Cuore Immacolato di Maria, la gioia è stata così grande da elevare la preghiera di essere pronta a partire per il Cielo in così bella letizia”

“Un signore ha raccontato: quando mi è giunta la notizia dell’arrivo della Statua della Madonna, ho avvisato tutta la mia famiglia, perché insieme a me, fosse presente al suo arrivo, e così li ho avuti tutti accanto in questo gioioso evento di cui ringrazio la direzione della Casa di Cura e la comunità L’Abbraccio, per il dono di questo speciale ed indimenticabile incontro”.

Non è mancata poi la collaborazione di coloro che fanno parte della struttura operativa della Casa di Cura, i quali con generosità hanno collaborato attivamente nel coadiuvare le visite nei singoli reparti, e di questa esperienza ne rendono così testimonianza :

“Rendiamo grazie per questi bellissimi momenti, riteniamo che l’evangelizzazione sia proprio questa, annunciare quello che i primi apostoli e primi missionari hanno proclamato, lasciando vivo questo annuncio nella mente e nello spirito di coloro che l’hanno udito.”

Potremo ancora proseguire con riportare tante altre belle testimonianze ma lasciamo che siano le stesse fotografie a riportare la profonda commozione di quei momenti di missione perché possano trasmetterne tutta l’apostolica atmosfera.

Gli Araldi del Vangelo desiderano ringraziare la direzione della Casa di Cura Villa delle Magnolie e tutto il personale, per la cortese disponibilità e grande accoglienza offerta durante il soggiorno dei missionari religiosi, un sincero ringraziamento anche per la comunità L’Abbraccio che con preziosa carità ha donato questo incontro missionario a tutte le persone presenti a Villa delle Magnolie.


Messaggio rivolto agli Araldi del Vangelo per occasione

della approvazione Pontificia nel 22 febbraio 2001

ARALDI DEL VANGELO
Piazza in Piscinula, 40
00153 Roma

info@araldimissioni.it

+39 06 8438 5053 

  • White Facebook Icon
  • White Instagram Icon
  • Bianco YouTube Icona
  • Bianco Twitter Icon

Copyright © Araldi del Vangelo 2021 Tutti i diritti riservati.
Si autorizza la divulgazione citando la fonte.

  • Facebook
  • Instagram
  • YouTube