I collaboratori degli Araldi del Vangelo in azione – Messina.



Nel leggere il seguente brano del Vangelo di Giovanni (Gv 19, 26-27): “Gesù allora, vedendo la madre e lì accanto a lei il discepolo che egli amava, disse alla madre: «Donna, ecco il tuo figlio!». Poi disse al discepolo: «Ecco la tua madre!»”, possiamo vedere in primo piano, nel Divin Maestro, la preoccupazione per chi su questa terra si sarebbe preso cura della sua Santa Madre. Questo testo, però, ci lascia anche un insegnamento per i tempi odierni, ci invita a praticare quell’atto di carità oggi così dimenticato che è la cura dei nostri simili.


Le suore del centro per anziani di Collereale vivono con questo spirito in un centro bene attrezzato a Messina e, con la vita spirituale tutta particolare di chi pratica questo tipo di carisma, insieme ai collaboratori degli Araldi del Vangelo di Messina, hanno donato, agli anziani che vivono nel centro, un momento di conforto e speranza in quel momento della vita in cui si è più vicini al “tramonto” e si è prossimi a trovarsi davanti al Creatore.


Come ha scritto la Madre;

La nostra casa di Collereale che ospita anziani e disabili ha accolto attraverso l’Associazione Araldi del Vangelo, l’icona della Madonna di Fatima. Una grande gioia ha riempito il nostro cuore per questa visita inaspettata di Maria…”.


I collaboratori degli Araldi del Vangelo sono contenti di poter essere strumento della grazia di Dio e di portare ad altri questa gioia, e pregano Gesù e Maria per il bell’ apostolato svolto dalle suore a Collereale e per tutti gli anziani e i disabili. Che la Madonna Consolatrice degli Affliti sia il loro conforto e il loro aiuto in questo momento così particolare della loro vita.


Post recenti

Mostra tutti