La statua Pellegrina del Cuore Immacolato di Maria visita Pralormo (TO) e Cellarengo (AT)



Dal 17 al 20 marzo, la statua pellegrina del Cuore Immacolato di Maria ha visitato la parrocchia dei Santi Giacomo e Donato a Pralormo (TO) e la parrocchia di San Giovanni Battista a Cellarengo (AT), entrambe guidate dal parroco don Mattia Fogliato. Con l’aiuto di bravi collaboratori, Don Mattia ha organizzato un programma intenso di attività che avevano come centro la Santissima Vergine. Giunta in paese, la Madonna pellegrina è stata accolta con molto calore ed è stata incoronata dal parroco. Dopo una piccola catechesi sull’importanza della devozione alla Madonna e della preghiera del rosario, gli Araldi hanno animato il rosario meditato, mentre i sacerdoti degli Araldi, Padre Pablo Werner e Padre Leopoldo Werner, hanno ascoltato decine di confessioni. Punto forte di questa visita della Madonnina è stato proprio il sacramento della riconciliazione: innumeroveli confessioni si sono susseguite durante i giorni della missione mariana e tante persone che da tempo non si accostavano al sacramento del perdono, grazie alla Madonna, hanno avuto questa gioia. Altri momenti toccanti sono stati la visita alla scuola materna e alla casa di riposo di Pralormo e Cellarengo. Inoltre la Madonna, non potendo esimersi dall’incontrare i suoi cari, ha visitato gli anziani e gli allettati, e anche qualche posto di lavoro. Durante una delle sere, gli Araldi hanno promosso insieme al parroco il momento penitenziale al quale hanno partecipato tanti giovani. Altri momenti belli e ricchi di frutti spirituali sono stati la veglia Mariana e l’Adorazione Eucaristica. Come conclusione, nella Domenica delle Palme il vescovo di Asti, Mons. Francesco Guido Ravinale, ha celebrato la Santa Messa di chiusura nel santuario Madonna della Spina e in quell’occasione sono state consegnate 2 icone del Cuore Immacolato di Maria.


Post recenti

Mostra tutti