La Vergine pellegrina accompagnati dagli Araldi del Vangelo visita Guasila (CA)


Dal 18 al 24 aprile 2016, la statua pellegrina del Cuore Immacolato di Maria ha fatto visita al Santuario della Beata Vergine Assunta, nel comune di Guasila, in provincia di Cagliari nella stupenda e maestosa isola della Sardegna. Il parroco don Alessandro Guiso e tutti i fedeli del paese l’ hanno accolta con tanta fede e con tanto calore nell’incantevole Basilica. Durante il periodo della Missione Mariana, la statua pellegrina del Cuore Immacolato di Maria usciva ogni mattina dalla Basilica per far visita agli ammalati della parrocchia e agli anziani sia dell’ospizio del comune di Guasila che dell’ospizio del comune di Guamaggiore, lasciando in ognuno tanta gioia e commozione, accompagnata dagli missionari degli Araldi del Vangelo sempre pronti a donare parole di conforto a tutti. Maria ha fatto anche visita all’asilo Santa Maria Ausiliatrice dei cristiani, dove i bambini l’hanno accolta proprio come si accoglie una mamma, col loro sorriso semplice, contagioso e sincero! Altro momento molto bello della missione si è avuto durante la visita al comune di Guasila. Il sindaco ha fatto una bellissima preghiera a Maria e ne ha incoronato la statua pellegrina, sotto lo sguardo gioioso di molti cittadini. Di pomeriggio invece, la statua è sempre rimasta in chiesa dove ogni sera si celebrava la santa messa, preceduta dall’adorazione e dal santo rosario. La sera del penultimo giorno, la statua del Cuore Immacolato di Maria ha percorso le strade del paese, in fiaccolata, accompagnata dalle confraternite della parrocchia che hanno recitato il santo rosario in sardo. La domenica mattina, giorno del congedo, la santa messa in Basilica è stata animata dal coro dei bambini della parrocchia. E’ stato un momento di grande gioia e commozione e il parroco ha ringraziato gli Araldi del Vangelo e Maria, certo che la missione porterà molto frutto per i suoi parrocchiani, i quali, insieme alla parrocchia tutta, sono stati affidati a Maria. Durante la santa messa sono state consegnate anche cinque icone e il parroco, commosso, ha detto:"Offro la mia vita alla Madonna."



Post recenti

Mostra tutti