Parrocchia San Francesco d’Assisi – Gela

La Madonna è stata ricevuta nella parrocchia di San Francesco d’Assisi, nella città di Gela, dal reverendissimo Mons. Giorgio, da un diacono, da Don Rosario (della parrocchia di Santa Lucia) per una veglia mariana. Per l’occasione don Maurizio S. degli Araldi ha fatto una piccola meditazione. Nonostante l’ora tarda, la chiesa era affollata e, poiché dopo la cerimonia le persone non volevano uscire dalla chiesa, Don Giorgio ha prontamente commentato: “In Sicilia quando una celebrazione termina è lì che comincia!” E così è stato: le persone sono rimaste a cantare inni tipici della regione in onore della Madonna. La mattina seguente, dopo le Lodi, la Madonna ha visitato il municipio della città su invito dello stesso sindaco che ha voluto assolutamente riceverLa all’ingresso e salire i primi gradini dell’edificio insieme a una suora degli Araldi. Così la Madonna ha visitato sala per sala l’intero municipio creando un certo impatto su tutti. Il resto della mattinata è stato dedicato alla visita ai malati delle famiglie della parrocchia di San Francesco ai quali don Maurizio S ha imposto lo scapolare della Madonna del Carmine. Nel pomeriggio, dopo il Rosario, si è svolta una bellissima celebrazione Eucaristica, con il solenne saluto di commiato alla Madonna. Per l’occasione, tutti i fedeli coi loro fazzoletti bianchi hanno salutato commossi la Madonna che si dirigeva verso la “Piccola Casa Della Misericordia”, dove sarebbe stata ricevuta dal Rev. Mons. Pasquale di Dio con la recita del Rosario e con canti e meditazioni di Papa Francesco. La “Piccola Casa Della Misericordia” è una realtà in cui vengono aiutati i poveri della terra di Gela, i rifugiati e gli immigrati. Nella giornata di sabato Mons. Pasquale, più conosciuto come Mons. Lino, ha portato la Madonna insieme a Don Giorgio e a Don Maurizio S nel carcere della regione e i carcerati hanno così avuto un momento di preghiera con Lei. Nel pomeriggio la Madonna ha visitato gli anziani dell’Ospizio RSA Caposoprano residence, ed è stata incoronata dal cappellano locale, Don Giuseppe Siracusa. In serata è arrivata nella parrocchia di Santa Lucia, dove Mons. Rosario le ha riservato una solenne accoglienza. Domenica mattina un gruppo giovanile di Scout della parrocchia ha reso omaggio alla Madonna recitando il Rosario. Verso sera è poi partita per la città di Messina dopo essere stata venerata da una moltitudine di persone.


Messaggio rivolto agli Araldi del Vangelo per occasione

della approvazione Pontificia nel 22 febbraio 2001

ARALDI DEL VANGELO
Piazza in Piscinula, 40
00153 Roma

info@araldimissioni.it

+39 06 8438 5053 

  • White Facebook Icon
  • White Instagram Icon
  • Bianco YouTube Icona
  • Bianco Twitter Icon

Copyright © Araldi del Vangelo 2021 Tutti i diritti riservati.
Si autorizza la divulgazione citando la fonte.

  • Facebook
  • Instagram
  • YouTube